Inseguito dalla polizia cade dallo scooter: grave 32enne

L'incidente a Torino. Ricoverato in serie condizioni un 32enne di Napoli

inseguito dalla polizia cade dallo scooter grave 32enne

Inseguito dalla Polizia a Torino cade dallo scooter, è grave in ospedale un 32enne di Napoli.

La vittima e l’altro passeggero, fuggito a piedi dopo l’impatto, sono sospettati di far parte della “banda dei Rolex”, specializzata in rapine di orologi preziosi a Torino.

Ieri mattina durante un servizio mirato, i due avrebbero riconosciuto una delle auto “in borghese” della polizia e si sarebbero dati alla fuga, sfrecciando ad alta velocità per le vie di San Salvario. Quindi l’impatto con la Ford Focus e il trasporto d’urgenza al pronto soccorso per il 32enne rimasto a terra dopo l'impatto. Il giovane, subito intubato dai medici, è in prognosi riservata. Si tratta di un 32enne napoletano. I due viaggiano a bordo di uno scooter nel centro di Torino, si sono schiantati contro l’auto civetta della polizia, che li stava inseguendo. L’incidente è avvenuto in via Madama Cristina. Il fermato è in ospedale, è stato operato e il suo quadro clinico risulta grave. La sua posizione, ora, sarà valutata dall’autorità giudiziaria. Gli agenti della Squadra mobile stavano seguendo il motorino mentre effettuavano un servizio antirapina. Il mezzo era già stato segnalato. Nella zona, nelle ultime settimane, si erano registrati numerosi furti di Rolex. 

Siep