Napoli: controlli della polizia ferroviaria nella stazione

Un denunciato per ricettazione, sequestrata merce

napoli controlli della polizia ferroviaria nella stazione
Napoli.  

Controlli della polizia di Stato nella stazione ferroviaria di Napoli Centrale e nelle zone limitrofe. Identificate 849 persone sospette, di cui 150 sono risultate con precedenti di polizia; un denunciato per ricettazione e vendita di merce contraffatta; 375 bagagli a seguito viaggiatori ispezionati, due depositi bagagli controllati; un ordine di allontanamento ai sensi della legge 48/2017; un sequestro amministrativo per vendita abusiva di merce in ambito ferroviario e 16 veicoli controllati. 

L'operazione, che ha visto impegnati oltre 100 uomini e donne della Polizia ferroviaria del Compartimento Polfer di Napoli, è stata disposta contemporaneamente in tutte le principali stazioni ferroviarie italiane dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza.

Gli operatori Polfer, che si sono avvalsi di metaldetector, di palmari e strumenti tecnologici di ultima generazione, sono stati coadiuvati, nelle attività di controllo, da personale F.S. del locale presidio di Protezione aziendale che, attraverso l'utilizzo di un sistema di videosorveglianza all'avanguardia, hanno potuto monitorare i flussi di viaggiatori. È un cittadino extracomunitario, originario del Senegal e residente a Grosseto, la persona denunciata per ricettazione e commercio di merci contraffatte: è stato sorpreso mentre trasportava un grosso quantitativo di borse e accessori con marchi contraffatti.