Scuola Viva, un progetto per futuri giornalisti

La Dirigente della Capasso-Mazzini: «La scuola deve essere palestra per le professioni»

scuola viva un progetto per futuri giornalisti
Frattamaggiore.  

All'Istituto Comprensivo "Capasso-Mazzini" di Frattamaggiore ha avuto inizio un progetto per coltivare la passione giornalistica di tanti studenti, che hanno scelto di partecipare ad un corso extracurriculare dal titolo “Il giornalista del nuovo millennio”. L'iniziativa è finanziata dalla Regione attraverso il POR Campania 2014/2020 "Scuola Viva" D.D. 229/2016 Asse III Ob. Specifico 12 Az 10.1 ed avrà la durata di 60 ore. A coordinarlo un esperto esterno, già giornalista e due tutor interne, professoresse dell'istituto.

Il laboratorio è stato ideato per approfondire il concetto di giornalismo. Infatti, nelle varie lezioni viene spiegato ai ragazzi come impostare un articolo, rispettando le diverse regole del settore e tenendo in considerazione gli elementi necessari e le parole chiave per la corretta composizione del testo giornalistico. Gli alunni svolgono la lezione come un vero e proprio lavoro di redazione, infatti sono stati divisi per argomenti secondo le peculiarità di ognuno: cronaca, politica, sport, gossip, arte, spettacolo, etc...

«Si tratta di un'esperienza nuova da far provare agli studenti che hanno un interesse per la scrittura - commenta la dirigente scolastica Fernanda Manganelli - Ho pensato a questo progetto in virtù dei suggerimenti degli insegnanti che mi facevano presente le capacità degli alunni. Per questo, ho ritenuto opportuno dare la possibilità ad alcuni aspiranti giornalisti di cimentarsi in questo campo per capire se approfondire o meno questa loro passione».