Gli operai della Whirlpool di Napoli cantano l’inno di Mameli

In fabbrica per l’iniziativa lanciata dalle radio italiane

Napoli.  

Un coro commovente quello degli operai dello stabilimento Whirlpool di via Argine,che stamattina hanno partecipato all’iniziativa delle radio italiane di cantare l’inno di Mamaeli. Alle 11 gli operai, rinunciando alla loro pausa hanno partecipato all’iniziativa registrando un video mentre cantavano con il tricolore e oltre all’inno nazionale hanno cantato anche la canzone di Pino Daniele “O Padron”. 

"Noi dalla fabbrica non ci muoviamo, siamo qui a lavorare, ma vogliamo e dobbiamo essere tutelati - dice Vincenzo Accurso, uno degli operai - e chi non deve uscire per lavoro, resti a casa. Siamo cittadini, mariti, mogli e operai - afferma - Conosciamo il sacrificio. Resisteremo fino alla fine, ma ora ci serve una sicurezza reale nei luoghi di lavoro, fatta di dispositivi di protezione individuali".

"Ci servono guanti e mascherine - conclude - una sicurezza fatta di concretezza, la stessa che ci fa tornare a casa ogni girono per dire alle nostre famiglie che andrà tutto bene".