I lavoratori Whirlpool bloccano l’autostrada

S intensificano le iniziative di lotta in vista della chiusura del 31 ottobre

Napoli.  

In vista del prossimo 31 ottobre, giorni per il quale è prevista la chiusura dello stabilimento Whirlpool di via Argine a Napoli, si intensificano le manifestazione e le iniziative di lotta dei lavoratori.

Stamattina infatti, gli operai hanno bloccato il raccordo autostradale all’altezza dello stabilimento.

Oggi i lavoratori stanno effettuando otto ore di sciopero proclamate dalle organizzazioni sindacali di categoria per sollecitare il governo ad un intervento deciso sulla multinazionale per scongiurare la cessazione delle attività produttive. 

“Siamo scesi per strada a protestare - fanno sapere i lavoratori - per chiedere immediatamente un tavolo con Conte per scongiurare la chiusura del sito di Napoli e per riavviare un confronto su questa scelta scellerata. Vogliamo un governo che non dia nuove possibilità alle multinazionali e che garantisca sicurezza e punti fermi in questo periodo di massima incertezza”.