Casalnuovo, il sindaco Pelliccia cambia la squadra di governo

Svolta in comune: ci sono tre riconferme e quattro nuovi innesti nell'esecutivo comunale

casalnuovo il sindaco pelliccia cambia la squadra di governo
Napoli.  

C'è la svolta al comune di Casalnuovo. Il sindaco ha deciso il rimpasto dell'esecutivo comunale. E non mancano le sorprese. Ci sono tre riconferme e quattro nuovi innesti nella nuova squadra del governo comunale presentata ieri mattina in Municipio, dopo l’azzeramento delle nomine decretato dal primo cittadino di Casalnuovo, Massimo Pelliccia. “A distanza di tre anni dalla mia elezione ho sentito la necessità di intervenire per creare una giunta più politica, che rispondesse maggiormente alle esigenze territoriali – ha dichiarato il primo cittadino – tutti gli assessori nominati hanno delle spiccate competenze e sono sicuro che grazie al loro impegno daremo nuova linfa ai progetti comunali”. Tra i nuovi ingressi ci sono due consiglieri comunali dimissionari: Gaetano De Maria, nominato per il controllo del territorio e la polizia urbana, e Luigi Massimo Pirozzi, che si occuperà di Politiche Sociali, Lavoro e Protezione Civile. In giunta entrano anche  Salvatore Esposito, avvocato, che si occuperà di Grandi progetti, Puc, Urbanistica e Attività Produttive, e Mariarosaria Chiarolanza, con delega alle Politiche Ambientali e Decoro urbano. Riconfermato il Vice Sindaco Stefano Coscia, che conserva le deleghe al Bilancio, Personale ed ai Tributi, e gli assessori Imma Delle Cave e Simona Visone, che continueranno ad occuparsi rispettivamente di commercio e politiche scolastiche. Al posto dei consiglieri che entrano a far parte dell’esecutivo cittadino, faranno il loro ingresso in consiglio comunale Pasquale Equestre per la lista Uniti per Casalnuovo, e Biagio Avallone per la lista Oblò. “Ci aspettiamo da tutti il massimo impegno – ha aggiunto il sindaco Pelliccia – perché abbiamo ancora molto lavoro da fare e molti progetti in itinere e da realizzare. Come sempre daremo priorità al miglioramento della qualità della vita dei casalnuovesi”.