Napoli, Zerini: "Progetto ambizioso, ho voglia di riscatto"

Intervista esclusiva all'ala/centro: "Voglio dimostrare di essere ancora un giocatore importante"

Napoli.  

Domani è attesa la conferma della Serie A2 a 27 squadre, di pari passo a quella della FIP di non riaprire i termini per l'inserimento in organico di un ventottesimo club. Mentre la Pallacanestro Avellino e la Virtus Arechi Salerno sono alla finestra, per capire se ci siano i margini per un colpo di scena in extremis, c'è, invece, chi è già pronto a presentarsi ai nastri di partenza per recitare un ruolo da protagonista. È il caso della Gevi Napoli, che ha chiuso il suo mercato col botto ingaggiando Andrea Zerini: “Ho accettato l'offerta per il progetto, ambizioso; per essere parte di questa squadra, guidata da coach Sacripanti, che conosco bene. Siamo pronti a prepararci a una stagione con l'obiettivo di competere ai massimi livelli. Sono felice di essere arrivato a Napoli: una città bellissima; che merita palcoscenici più importanti.” ha dichiarato l'ala/centro nel corso di un'intervista esclusiva a 696 TV e Ottopagine.it.

Ferocemente determinato a dimostrare il suo valore, l'ex Scandone è tornato in Campania e sceso di categoria con le idee decisamente chiare: “Sono in A2 per dimostrare di essere un giocatore importante. Ho voglia di far vedere che non sono arrivato al capolinea, anzi. Ho abbracciato il progetto di Napoli perché è stimolante e destinato ad avere un futuro ricco di successi e soddisfazioni. Ho voglia di riscatto, di rivalsa; di fare non bene, ma benissimo. Desidero dimostrare di avere qualcosa in più per competere per conquistare obiettivi significativi e contribuire a raggiungere traguardi importanti. Posso e voglio dimostrarlo.”

Presto sarà il momento di calcare nuovamente il parquet. Napoli e Zerini promettono battaglia.