Associazione Commercianti Salerno: "Sospendere le tasse"

Inviata una richiesta ufficiale alla Regione dopo le nuovi disposizioni per l'emergenza Covid 19

associazione commercianti salerno sospendere le tasse
Salerno.  

Sospensione di tasse e imposte. L'Associazione Commercianti Salerno ha inviato una richiesta ufficiale a tutti gli enti competenti chiedendo di prendere delle “misure urgentissime”, una serie di provvedimenti fiscali, al fine di aiutare e tutelare i commercianti della città. Le recenti disposizioni prese per far fronte all'emergenza sanitaria legata al Coronavirus, che impongono la chiusura di diverse attività e il coprifuoco per altre, stanno provocando importanti difficoltà economiche per imprenditori e artigiani. Notevoli e negative sono, ovviamente, le ripercussioni a cui gli esercenti stanno andando incontro.

“I recenti provvedimenti del Covid 19 hanno portato alla paralisi delle vendite nella città di Salerno, che ci lasciano una scarsa autonomia di liquidità” hanno spiegato i commercianti all'interno del documento. E’ stato dunque chiesto di ricorrere a "misure urgentissime” quali la sospensione di imposte e tasse nazionali, regionali e comunali e dei termini di pagamento per assegni tratte, ricevute bancarie, mutui, contributi utenze, locazioni. Il tutto per un adeguato periodo che permetta di superare l'emergenza.

Al grido di “Non abbandonate i commerciati”, è stato quindi redattp il documento indirizzato al presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, il sindaco Vincenzo Napoli, il prefetto di Salerno Francesco Russo e il presidente della Camera di Commercio Andrea Prete.