La vicinanza di Strianese alle famiglie vittime di Covid19

"Una tragedia che colpisce le nostre comunità"

la vicinanza di strianese alle famiglie vittime di covid19
Salerno.  

Nel territorio della provincia di Salerno ad oggi i dati aggiornati del Coronavirus sono questi: ci sono 225 persone positive. 6 persone sono guarite e purtroppo 7 non ce l’hanno fatta e sono morte.

“Una tragedia – dichiara il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese – che colpisce soprattutto alcune nostre comunità, ma che ferisce tutti noi e insieme ci stringiamo intorno a loro.

Voglio mandare il mio cordoglio alle famiglie che hanno perso i loro cari, che vivono il loro dolore in questo momento così assurdo, in cui non è neppure possibile salutare le umane spoglie con le regolari cerimonie funebri di pietas cristiana. A loro va la mia vicinanza e il mio saluto affettuoso. 

E sono vicino anche a tutte le comunità colpite, in cui sono venuti meno alcuni concittadini e in cui sono presenti altri casi di contagio. A loro, ai Sindaci, che si stanno muovendo quotidianamente in prima linea, e ai loro Amministratori va tutta la mia solidarietà. 

Nessuno sarà lasciato solo. Ma ora è fondamentale rimanere compatti e muoverci in sinergia, con determinazione e spirito costruttivo. La nostra battaglia non è per niente finita, quindi è doveroso seguire scrupolosamente le misure di prevenzione e di precauzione che ci vengono date da Governo e Regione, per continuare a contrastare la diffusione del contagio. 

Ieri la Regione Campania, con Ordinanza n. 23 del 25/03/2020, del Presidente Vincenzo De Luca, ha prorogato le restrizioni per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID- 2019 fino al 14 aprile. È un provvedimento necessario visto il numero dei contagi in crescita su tutto il territorio regionale, e il concomitante abbassamento delle temperature, che in questi giorni sono di nuovo rigide, addirittura accompagnate dall’arrivo della neve in alcune zone. 

Continuiamo a seguire quindi con attenzione le indicazioni che ci arrivano da Governo e Regione, tutti insieme, solo così potremo uscirne presto. Intanto mi unisco al dolore delle famiglie che hanno perso i loro cari, alle comunità, ai Sindaci e Amministratori tutti. Vi sono vicino a nome mio e di tutta l’Amministrazione provinciale. Fratellanza e solidarietà devono essere i valori che ci permetteranno di uscire da questo brutto momento storico.”