Palestre, al via dal 25 maggio: ecco come funzionerà

VIDEO | L'intervista. Ciro Marsico ci porta nel suo studio per vedere come sarà post Covid

Salerno.  

Torneremo ad allenarci. In modo diverso, magari singolarmente e non più a gruppi, in sicurezza e garantendo le norme igienico sanitarie previste dalle linee guida per ripartire. Da lunedì 25 maggio, palestre e centri sportivi potranno tornare a svolgere la loro attività. Sono tanti i centri del Salernitano che in questo ultimo fine settimana di "lockdown" si stanno organizzando per fornire un servizio sicuro ai tanti cittadini già pronti ad indossare tuta e scarpette per rimettersi in forma. 

Il personal trainer salernitano Ciro Marsico, proprietario della Ciro Marsico Personal Training Studio, in via delle Muratelle a Torrione, ci ha mostrato in che modo la sua attività ripartirà. Litri di gel igienizzante già acquistati, prodotti per sanificare gli attrezzi tra un allenamento e l'altro, lezioni in "one to one", ovvero singolarmente, per rispettare il distanziamento sociale e solo uno spogliatoio disponibile per i clienti. Marsico in questo periodo di quarantena non si è fermato, ha continuato i suoi allenamenti in video lezione. Tante le persone che hanno seguito i suoi corsi e altrettanti quelli già pronti a ripartire lunedì. 

"Ho già più di 20 prenotazioni e siamo pronti. Lavorerò singolarmente per evitare i gruppo di persone che non garantiscono distanziamento. Questa mattina abbiamo sanificato il locale, ho comprato tutto l'occorrente e non vedo l'ora di ripartire". Ci racconta Ciro, incredulo, dopo mesi di incertezze e stop. 

Negli ultimi giorni il ministero dello Sport ha reso note tutte le indicazioni per poter riaprire in sicurezza: riorganizzare il lavoro con l’obiettivo di ridurre il numero di operatori sportivi, utilizzo di mascherine chirurgiche, guanti monouso, pulizia e sanificazione dei luoghi e delle attrezzature, realizzazione di segnaletica nel centro di entrata e uscita ben evidenziati.

"Tutte le persone che entreranno in studio dovranno anche misurare la temperatura con il termoscanner. Se la temperatura sarà superiore di 37,5 gradi non potranno allenarsi", Conclude il personal trainer Marsico che in queste settimane di conto alla rovescia ha organizzato lo studio contro ogni pericolo, per offrire un ambiente sicuro.