Si offrono di accudire due disabili: li derubano

Rinviata a giudizio una coppia di 50enni

si offrono di accudire due disabili li derubano
Montecorvino Rovella.  

Dovevano occuparsi di due fratelli disabili, per farlo avrebbero utilizzato 100mila euro, denaro proveniente dalla vendita di un immobile dei due fratelli. Ma in 4 mesi avrebbero prosciugato tutto il denaro. E' così stata rinviata a giudizio una coppia cinquantenne di Montecorvino Rovella, con l'accusa di appropriazione indebita e circonvenzione di incapaci.

I due avrebbero dovuto prendersi cura dei fratelli per tutta la vita, il vitalizio erano proprio quei 100mila euro, che per l'accusa i due avrebbero portato via con continui prelievi dal conto intestato anche alla donna, fatto intestare, sempre secondo l'accusa per procurarsi un ingiusto vantaggio. Scoperto ciò, un anno dopo i fatti, partì la querela e il relativo processo.

L'episodio risale ormai a sette anni fa, ora si attende il dibattimento per chiarire cosa accadde e, nel caso, risarcire i due fratelli. Una brutta storia che ha protagoniste due persone, bisognose di cure che invece hanno perso tutto, proprio a causa della loro fragilità e che rischia seriamente, visti i tempi della legge, di restare impunita.

Redazione Salerno