Truffa dello specchietto, denunciati due napoletani

L'episodio qualche giorno fa a Battipaglia. La vittima è finita nella rete e ha consegnato 50 euro

truffa dello specchietto denunciati due napoletani

Nei guai due uomini con diversi precedenti specifici alle spalle

Battipaglia.  

La più classica delle truffe, quella dello specchietto. A  riproporla, alcuni giorni fa, due napoletani; vittima un cittadino battipagliese finito nella rete dei due truffatori, rivelatisi poi seriali e debitamente denunciati. Epilogo delle indagini avviate dagli agenti dell’Ufficio Anticrimine del  Commissariato di Battipaglia dopo la denuncia presentata da un cittadino. Che, alcuni giorni fa, mentre si trovava in auto lungo una via cittadina di Battipaglia, veniva sorpassato ad alta velocità da un’altra autovettura con a bordo due persone che, dopo aver simulato un leggero urto tra le due macchine, invitavano il malcapitato ad accostare a bordo strada. I due, dopo una breve discussione, avevano chiesto all’uomo la somma di cinquanta euro per saldare il presunto danno cagionato alla propria autovettura, per evitare così la segnalazione alle rispettive  compagnie di assicurazioni. La vittima, convintasi di aver provocato  l’incidente,aveva quindi acconsentito alla richiesta e aveva consegnato ai due il denaro.

L'indagine ha reso possibile la veloce individuazione della persona che aveva preso in fitto l’auto con quale era stata operata la truffa: una 28enne residente a Napoli, e successivamente, l’individuazione dei due autori della truffa: si tratta di C.D., 51 anni,Z.S., 26enne, entrambi residenti a Napoli,  con a carico numerose segnalazioni all’Autorità giudiziaria per fatti analoghi consumati su tutto il territorio nazionale. I due sono stati denunciati.

Fi.Lo.