Sfruttamento della prostituzione: ai domiciliari un 35enne

Sorpreso dai carabinieri a violare gli obblighi di dimora

sfruttamento della prostituzione ai domiciliari un 35enne
Ceraso.  

E' stato incriminato per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Nei guai un 35enne originario di Ceraso, ma domiciliato a Castelnuovo Cilento. Ieri i carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania, coordinati dal Capitano Mennato Malgieri, lo hanno arrestato per violazione degli obblighi di dimora.

I militari della locale stazione lo hanno sorpreso in strada a Ceraso. Il giovane ha tentato di eludere i controlli ma, una volta identificato, è stato colpito, in sostituzione  dell'obbligo di dimora, dalla misura degli arresti domiciliari.

Il 35enne stava scontando la pena poiché ritenuto responsabile, insieme al fratello e alla madre, nella gestione di un night in Vallo della Lucania, di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.  

S.B.