Hashish e marijuana,oltre 40 giovani segnalati dai carabinieri

I controlli delle forze dell'ordine nei luoghi della movida cilentana: 4 napoletani denunciati

hashish e marijuana oltre 40 giovani segnalati dai carabinieri
Sapri.  

I carabinieri della Compagnia di Sapri in campo con una serie di controlli nelle festività pasquali. Sotto osservazione, in particolare, le zone più rinomate della movida cilentana. Militari al lavoro in particolare lungo le aree costiere di Sapri, Marina di Camerota e Palinuro. Una quarantina i carabinieri impiegati , con il supporto delle unità cinofile di Sarno. Quattro i giovani denunciati, tutti di età compresa dai 20 ai 23 anni. Residenti a Napoli, sono stati trovati in possesso di 12 dosi di cocaina per un peso di complessivo di 8 grammi, oltre a diversi involucri di hashish e marijuana per altri 150 grammi, oltre a materiale utilo per il confezionamento delle sostanze stupefacenti. Secondo i militari, i quattro giovanissimi erano pronti a smerciare le varie dosi nei locali cilentani.

Nel corso dei controlli i carabinieri hanno inoltre denunciato due persone, un 56enne e un 60enne entrambi residenti in provincia di Napoli, perché sorpresi alla guida in stato di ebbrezza. Dai test effettuati in strada avevano un tasso alcolico superiore a 1,5 g/l. Complessivamente, sono oltre 40 i giovani segnalati alla Prefettura di Salerno perché sorpresi in possesso di sostanze stupefacenti - quasi sempre hashish e marijuana - all'ingresso dei locali della movida. Circa 250 grammi di droga sono stati sequestrati complessivamente.

Il presidio del territorio continuerà anche nelle prossime ore, visto anche il consistente numero di turisti arrivati in tutta la zona meridionale della provincia di Salerno. Predisposto anche un piano specifico per la viabilità, con l'obiettivo di scongiurare il caos anche se non sarà facile viste le croniche difficoltà per raggiungere i luoghi più belli del Cilento, letteralmente presi d'assalto in questi giorni di festività pasquali.

Giovanbattista Lanzilli