Ancora sangue sulle strade: morte due persone in poche ore

A perdere la vita un 68enne di Eboli sull'autostrada A2 e un 49enne di Positano sull'Amalfitana

ancora sangue sulle strade morte due persone in poche ore

Ancora sangue sulle strade salernitane: nel primissimo pomeriggio un uomo di 68anni è stato investito e ucciso sull'autostrada A2 del Mediterraneo. L'incidente è avvenuto nei pressi dello svincolo di Eboli. La vittima era alla guida di un Fiat Fiorino. Stando ad una primissima ricostruzione, pare che fosse sceso dal veicolo in avaria. Una decisione che si è rivelata fatale, dal momento che è sopraggiunta una bisarca che l'ha travolto e ucciso. Un impatto che non gli ha lasciato scampo.

Terribile la scena che si è presentata agli occhi dei soccorritori del 118 e della polizia stradale di Eboli. La dinamica è ancora al vaglio degli agenti, che hanno effettuato i rilievi e ascoltato la testimonianza del conducente del mezzo pesante. Gravi le ripercussioni sulla circolazione, con lunghe code che si sono subito formate e forti rallentamenti alla circolazione.

In mattinata un altro gravissimo incidente aveva funestato la giornata: un uomo di 49 anni originario di Positano, a bordo del suo scooter, si è schiantato contro un furgone che proveniva dal senso opposto. Il sinistro è avvenuto in località "Tordigliano", sul confine tra il comune della Costiera Amalfitana e Vico Equense. La ricostruzione di quanto accaduto sulla Statale è al vaglio dei carabinieri intervenuti sul posto per i rilievi. L'impatto è stato violentissimo, i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 49enne. Il Comune di Positano in una nota ha fatto sapere che "in considerazione del grave lutto che ha colpito il nostro paese tutte le manifestazioni natalizie previste per le festività dell’Immacolata sono sospese".

Una doppia tragedia che ha sconvolto le comunità della provincia di Salerno, dove ancora una volta si allunga la striscia di incidenti mortali sulle strade.

Giovanbattista Lanzilli