Picchiava e seguiva la compagna: 29enne in manette

La giovane si è rivolta ai carabinieri

picchiava e seguiva la compagna 29enne in manette

Seguiva e picchiava la compagna, perseguitandola sul telefono cellulare. La giovane, temendo per la propria incolumità, si è così rivolta ai carabinieri. Nei guai un operaio 29enne di Giugliano, già noto alle forze dell’ordine, che è stato arrestato sulla scorta di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip del Tribunale partenopeo.

Dovrà ora rispondere di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e atti persecutori. A coordinare le indagini la procura della Repubblica di Napoli-Nord.