Furti a raffica, in provincia di Salerno torna la paura

Allarme nella Valle dell'Irno e nel Vallo di Diano: banditi in azione anche di giorno

furti a raffica in provincia di salerno torna la paura
Salerno.  

In provincia di Salerno è di nuovo allarme per l’escalation di furti in abitazione. In particolare, nella Valle dell’Irno sono stati almeno una decina i colpi messi a segno nel giro di poche ore nei comuni di Baronissi e Fisciano.

Ad agire una banda di malviventi che ha puntato l’attenzione sugli appartamenti dove al momento dell’irruzione non c’era nessuno. Probabile dunque che ci sia almeno un complice che abbia dato indicazioni per monitorare gli spostamenti degli inquilini.

Esasperati, i residenti della Valle dell’Irno si sono rivolti ai carabinieri ai quali hanno anche consegnato alcuni filmati di videosorveglianza, con la speranza di fornire indicazioni utili per incastrare i malviventi.

Ma la preoccupazione riguarda anche altre aree del territorio salernitano: allarme anche nella zona sud della provincia, in particolare nella Vallo di Diano e del Tanagro. A Polla e Caggiano le ultime segnalazioni dei raid messi a segno dai banditi. Anche in questo caso, ad essere bersagliate sono le abitazioni private.

E a conferma di quanto i topi d’appartamento non abbiano quasi nulla da perdere, il fatto che entrano in azione anche in pieno giorno, o comunque nel tardo pomeriggio. E i cittadini si sentono sempre più preoccupati e vulnerabili.