Lo aggredisce e gli ruba il cellulare: arrestato 20enne

In azione i carabinieri della Compagnia di Salerno, beccato un 20enne di origini marocchine

lo aggredisce e gli ruba il cellulare arrestato 20enne
Salerno.  

Porta via un cellulare aggredendo un uomo, beccato un 20enne di origini marocchine che è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Salerno per rapina e lesioni personali. Il giovane, celibe, nullafacente, senza fissa dimora, avrebbe assalito un salernitano che ha riferito ai militari di aver subito una violenta rapina da parte di un extracomunitario che, con la forza e procurandogli importanti lesioni, si era impossessato del suo cellulare. La vittima ha fornito inoltre una dettagliata descrizione del suo aggressore.

Diramate le ricerche del giovane, datosi alla fuga, sono intervenuti due equipaggi della Sezione Radiomobile che hanno individuato una persona corrispondente alla descrizione fornita ed in possesso del cellulare rubato. Immediatamente è stato condotto in caserma per ulteriori accertamenti, mentre la sua vittima si è recata presso il Pronto Soccorso dell’ospedale di Salerno per le cure necessarie. Per lui una prognosi di giorni 30 per un trauma facciale con escoriazioni – frattura ossa nasali – e una contusione alla mano sinistra con escoriazioni. L'uomo ha sporto denuncia ai carabinieri riconoscendo in caserma il suo aggressore ed il cellulare precedentemente portatogli via.