Con la tappa di Sapri si chiude "Per le strade della vita"

Termina la prima edizione del progetto

con la tappa di sapri si chiude per le strade della vita
Sapri.  

L’edizione 2017-2018 del progetto per le scuole, che è parte integrante (insieme al protocollo d’intesa proposto ai Comuni del territorio provinciale) della campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale “Per le strade della vita”, promossa dalla Provincia di Salerno, dal Presidente Giuseppe Canfora, dal Settore Viabilità e Trasporti con il suo Dirigente Domenico Ranesi e curata dal Consigliere Politico alla Sicurezza Stradale Maria Rosaria Vitiello, è giunta all’ultimo appuntamento del suo percorso annuale, che riprenderà il prossimo autunno.

L'obiettivo è quello di coinvolgere i dirigenti scolastici dei Comuni della Provincia di Salerno che non sono stati ancora coinvolti nella prima edizione e di riavvicinare quelli che hanno già accolto la campagna con grande partecipazione. La sensibilizzazione in merito alla sicurezza stradale è fondamentale, a qualsiasi età, ma si comincia dai giovani. E sono i giovani che saranno raggiunti - nella seconda stagione, come nella prima - attraverso corsi di formazione continua sulla sicurezza stradale realizzati dalle Forze dell’Ordine con gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado nel nome di ‘Per le strade della vita’.

La stagione 2017-2018 si chiude con Sapri. Lunedì 28 maggio 2018, alle ore 11.00, la campagna "Per le strade della vita" sarà con gli studenti dell’I.I.S. "Leonardo Da Vinci". Con l’esperienza operativa degli agenti di Polizia Provinciale, si dialogherà con i ragazzi sui vari aspetti della sicurezza stradale.

Gli indirizzi di saluto saranno affidati al padrone di casa, il Dirigente scolastico Corrado Limongi e al Sindaco di Sapri Antonio Gentile. All'incontro interverranno Giuseppe Canfora, Presidente Provincia di Salerno, Domenico Ranesi, Dirigente Settore Viabilità e Trasporti Provincia di Salerno, Pasquale Sorrentino, Consigliere Provinciale, Pietrina Paladino, madre di Maria Dorotea Di Sia, vittima ventiseienne della strada, e Maria Rosaria Vitiello, giornalista, Consigliere Politico del Presidente della Provincia di Salerno con Delega alla Sicurezza Stradale.

Un evento di chiusura del percorso tracciato per un intero anno scolastico, che vede la massima attenzione delle istituzioni e che introdurrà il corso di formazione continua sulla sicurezza stradale a cura della Polizia Provinciale.

S.B.