Tramonti, comune sempre più verde ed ecocompatibile

A disposizione dei cittadini il nuovo biotrituratore

tramonti comune sempre piu verde ed ecocompatibile
Tramonti.  

Pronto all’utilizzo l’ultimo acquisto del Comune di Tramonti: il biotrituratore rappresenta una valida alternativa alla diffusa pratica di bruciare gli scarti vegetali. Si tratta di un invito alla cittadinanza, nell’ambito della politica ecosostenibile, per proteggere l’ambiente anche nelle normali attività di manutenzione dei terreni agricoli. Ne dà notizia l'assessore all'ambiente Vincenzo Savino: "Già con l’ordinanza n.33 del 28 giugno il sindaco di Tramonti Antonio Giordano, ha vietato qualsiasi forma di accensione di fuochi all’aperto fino al 30 settembre, dando seguito al decreto della Regione Campania sulla dichiarazione di stao di grave difficoltà per gli incendi boschivi sul territorio. Disposto il divieto di bruciatura di vegetali, loro residui o altri materiali connessi all’esercizio delle attività agricole nei terreni, anche se incolti, e negli orti, giardini o parchi. L’abbruciamento di erbacce sarà consentito nei terreni agricoli dal mese di ottobre al 30 marzo, dalle ore 9 alle ore 16 nei giorni di martedì – giovedì e dovrà essere preventivamente comunicato per iscritto al sindaco ed al Comando Stazione Carabinieri Forestale. Ai trasgressori sarà applicata una sanzione amministrativa da 50 a 500 euro".

Per il comune di Tramonti "continua, quindi, la green revolution. Per combattere i fumi derivanti dalla diffusa pratica di bruciare gli scarti vegetali il “biotrituratore” taglia e sminuzza: il risultato della triturazione può essere usato come fertilizzante, lettiera per gli animali, combustibile o avviato al compostaggio. Si punta allora ad una drastica diminuzione delle emissioni di fumi, dannosi per l'ambiente e per la salute di tutti i cittadini di Tramonti, ma si pensa anche all'aspetto estetico della verde vallata, meta non solo di numerosi turisti, italiani e stranieri, ma anche di amanti del trekking e dell'aria pulita che vivono il territorio tutto l'anno e appena possono, si godono le passeggiate naturali tra le macchie immacolate dei Monti Lattari.
L’uso della macchina potrà essere richiesto recandosi presso l’ufficio tecnico – settore ambiente del Comune di Tramonti o inviando una mail all’indirizzo segreteria@comunetramonti.it indicando, oltre ai dati anagrafici, il luogo e i giorni in cui dovrà essere usato il biotrituratore disponibile dal 23 luglio per un massimo di due giorni consecutivi. Solo dopo tale richiesta potrà essere confermata o meno la disponibilità. Le buone pratiche adottate dai cittadini hanno permesso di acquistare il biotrituratore, un incentivo ad abbandonare l'abbruciamento dei residui vegetali e a scegliere un'alternativa ecologica, pulita e all'avanguardia – ha dichiarato l’assessore all’ambiente Vincenzo Savino. Tramonti si conferma ancora una volta in prima linea nella tutela ambientale, una green revolution che consente ai cittadini di smaltire gli scarti senza inquinare e di continuare a fare la differenza".

Redazione Salerno