"Spiagge sicure", ancora sequestri agli abusivi sul litorale

Intanto si moltiplicano le multe per violazioni al codice della strada: indisciplinati nel mirino

spiagge sicure ancora sequestri agli abusivi sul litorale
Agropoli.  

Ancora un blitz, nel pomeriggio di ieri ad Agropoli, nell’ambito del progetto “spiagge sicure”. La polizia municipale, diretta dal comandante Maurizio Crispino, in collaborazione con i carabinieri della locale Compagnia diretta dal capitano Francesco Manna, hanno sequestrato merce di diversa tipologia, che veniva venduta sugli arenili cittadini agropolesi da extracomunitari.

"Ricordiamo che, a prescindere dal possesso delle autorizzazioni alla vendita in maniera ambulante, vige il divieto di vendere qualsivoglia tipologia di merce su territorio demaniale - si legge in una nota del comune di Agropoli - . Nel contempo dal comando di polizia municipale fanno sapere che è decisamente aumentato, dall’inizio della stagione estiva 2018, il numero di verbali elevati per il mancato rispetto del codice della strada. Inoltre, stanno avendo il risultato sperato i varchi elettronici installati in alcune zone a traffico limitato. In particolare, per il varco di via Flavio Gioia, dove gli accessi sono controllati dalle ore 20 alle ore 6, la telecamera assolve appieno il compito di controllo degli accessi che era prima affidato al vigile urbano".

Redazione Salerno