Capaccio, campo Tenente Vaudano: c'è l'ok del Credito Sportivo

Importo che sfiora il milione e mezzo di euro per la realizzazione dei lavori

capaccio campo tenente vaudano c e l ok del credito sportivo
Capaccio.  

L'Istituto di Credito Sportivo ha accolto la richiesta di ammissione a finanziamento del Comune di Capaccio Paestum, dell’importo complessivo di € 1.318.619,41, per la realizzazione dei lavori di adeguamento del campo sportivoTenente Vaudano”, a Capaccio Capoluogo, nell’ambito del bando “Sport Missione Comune 2018”. I lavori riguarderanno l'adeguamento alle norme di sicurezza dell'impianto e la realizzazione del manto in erba sintetica.

"Il Capoluogo avrà, finalmente, un campo sportivo con il rettangolo di gioco in erba sintetica e adeguato a tutti gli standard di sicurezza. - ha affermato l’assessore allo Sport, Franco Sica - L’Amministrazione Palumbo ha dimostrato ancora una volta grande attenzione alle istanze provenienti dal territorio, prevedendo un intervento molto sentito dalla comunità. Un ringraziamento particolare va alla storica società sportiva del Capoluogo, il Calpazio, con cui c’è stata sempre la massima collaborazione affinché si potesse raggiungere un risultato così importante per il nostro territorio. Presto, quindi, oltre al “Mario Vecchio”, che nelle prossime settimane tornerà ad ospitare finalmente gare ufficiali, avremo un’altra struttura all’avanguardia, per un Capaccio Paestum sempre più Città dello sport".

L’intervento riguarda, nello specifico, l'ampliamento del terreno di gioco, la realizzazione di un sistema di drenaggio così come prescritto dal regolamento “LND Standard”, la posa in opera di un manto in erba sintetica di ultima generazione, la realizzazione di un impianto di irrigazione con sei irrigatori a scomparsa, la posa in opera di porte da calcio e panchine, l'abbattimento e la ricostruzione dei locali tecnici esistenti e dello spogliatoio arbitri ed infermeria, la sistemazione e l'adeguamento delle vie di fuga e degli accessi e delle recinzioni secondo le prescrizioni delle “norme di sicurezza per la costruzione e l'esercizio degli impianti sportivi, la realizzazione di adeguati servizi igienici e biglietterie per i tifosi locali ed ospiti, l'ampliamento della copertura della tribuna del settore locali, la realizzazione di una tribuna per i tifosi ospiti compreso la pensilina di copertura, la sistemazione dei terrapieni e le sistemazioni a verde.

Redazione Salerno