Festa dell'albero, nuovo appuntamento a Montecorvino Rovella

Già piantati 80 alberi nei Picentini, distribuite 50 borracce e coinvolto enti ed istituzioni

festa dell albero nuovo appuntamento a montecorvino rovella
Montecorvino Rovella.  

Continua l'impegno del circolo Legambienti Picentini "Arcadia" per un mondo sempre più verde e sempre più in difesa dell'ambiente. Un nuovo appuntamento per la piantumazione degli alberi con cittadini, associazioni e studenti. Sono ottanta gli alberi piantati, cinquanta borracce distribuite e quattro tappe di “Festa dell’Albero” e “Puliamo il Mondo”, incontri formativi sulla raccolta differenziata che hanno coinvolto enti, istituzioni scolastiche e centinaia di alunni in diversi Comuni del territorio. 

 Sono questi i numeri dell’impegno del circolo “Arcadia” nei primi otto mesi di vita, all’indomani dell’ultima tappa 2019 di Festa dell’Albero, in programma sabato 30 novembre alle ore 10, a Montecorvino Rovella dove, insieme all’amministrazione comunale e agli alunni e docenti  dell’istituto comprensivo “Romualdo Trifone”, verranno piantati nuovi alberi in diversi punti della città.

 “Puntiamo a piantare oltre 100 alberi entro la fine del 2019 – spiega in una nota il circolo Legambiente Picentini – assorbendo così oltre 2 tonnellate di anidride carbonica prodotta sul nostro territorio ridando vita e vivibilità alle aree verdi. Con questa iniziativa contribuiamo alla battaglia per fermare i cambiamenti climatici nella quale la nostra associazione è parte attiva in tutto il Paese. Alla battaglia sui cambiamenti climatici e alla riduzione di anidride carbonica il circolo Legambiente Picentini “Arcadia” ha affiancato anche l’obiettivo di ridurre il consumo di plastica con il progetto “Picentini Plastic Free”, fornendo le prime 50 borracce agli alunni del plesso di Santa Tecla di Montecorvino Pugliano, in collaborazione con l’Amministrazione separata “Bosco San Benedetto”. Il progetto - che ha avuto il patrocinio dei Comuni di Giffoni Valle Piana, Montecorvino Rovella e San Cipriano Picentino – ora si appresta ad arrivare anche in altre realtà dei Picentini”.