L'Olympic Salerno supera di misura l'Atletico Ve.Ca

De Fato risolve la difficile contesa

l olympic salerno supera di misura l atletico ve ca
Salerno.  

Quinta vittoria in sei gare ed imbattibilità nel nuovo anno confermata. L'Olympic Salerno supera di giustezza l'Atletico Ve.Ca al termine di un confronto agonisticamente intenso seppur con poche e nitide occasioni. Dopo il tradizionale cerimoniale fair-play fortemente voluto dal sodalizio biancorosso, il via alle ostilità con i biancorossi bravi a sbloccare subito il punteggio con una prodezza balistica di Buonomo che estrae dal cilindro una saetta che fulmina Peccatiello. Immediata la reazione dell'undici della Piana del Sele che, alla prima disattenzione locale, perviene al pari grazie ad Intagliatore che uccella Gargano con un calibrato pallonetto. Il gioco s'innervosisce ed a farne le spese è il centrocampista ospite Delle Donne, finito anzitempo sotto la doccia. I salernitani non riescono immediatamente a far leva sulla superiorità numerica, impensierendo l'estremo avversario con il solito Viscido in progressione ma le conclusioni dell'attaccante faianese si perdono sul fondo.

Nella ripresa, gli ospiti paradossalmente si fanno preferire con l'uomo in meno minacciando la porta di Gargano con Intagliatore e due volte Carfagna su punizione. Di contro, l'Olympic sale di tono ed incomincia ad assaltare la porta di Peccatiello, miracoloso sulla bordata di Condolucci. Ci provano in successione Bosco e Paraggio dalla distanza, Acquaviva sugli sviluppi di un calcio d'angolo ed il neo entrato Amato. Ma a regalare i tre punti ai colchoneros ci pensa De Fato, il più lesto ad intervenire sulla corta respinta del pipelet avversario sull'ennesimo tentativo di Condolucci. L'attaccante pugliese sarà poi premiato a fine gara da Pixy Accessori come man of the match. Rinvigoriti dai cambi effettuati da De Sio, i padroni di casa tengono con ordine negli ultimi dieci minuti, rischiando solo sulla sequenza di calci d'angolo conquistati dal Ve.Ca ma Gargano è presente e non corre sostanziali pericoli. A ridosso del recupero è Andrea Condolucci a sfiorare il tris prima della fine delle ostilità che consentono all'Olympic di fare un altro sensibile passo avanti in classifica. 

Olympic Salerno-Atletico Ve.Ca 2-1

OLYMPIC SALERNO: Gargano, Bosco, Trimarco, Buonomo (28' st Pederbelli), Acquaviva, Albini, Pifano M. (24' st Amato), Contente P., Viscido (15' st De Fato), Condolucci E. (41' st Condolucci A.), Paraggio. A disposizione: Rossi, Panella, Contente G. Allenatore: De Sio

ATLETICO VE.CA: Peccatiello, Lanza, Fasano, Cobuccio, Gaeta, Palo C., Carfagna (20' st Muccillo), Vece (15' st Delli Bovi), Novello, Delle Donne, Intagliatore. A disposizione: Palo G., Bovino. Allenatore: Schiavo 

ARBITRO: Villani di Torre del Greco

RETI: 13' pt Buonomo, 27' pt Intagliatore (AV), 35' st De Fato

NOTE: Giornata variabile. Ammoniti Palo C., Gaeta, Fasano, Novello (AV). Espulso al 38' pt Delle Donne (AV) per proteste.

M.G