Salernitana-Empoli 2-4, Andreazzoli: «Partita eccellente, loro bravi a reagire»

Il tecnico: «Ci siamo un po' spaventati e ci siamo ricordati di essere una squadra giovane»

salernitana empoli 2 4 andreazzoli partita eccellente loro bravi a reagire
Salerno.  

È una delle squadre più giovani del campionato di serie A. Ma a Salerno l'Empoli ha dimostrato di avere numeri e qualità importanti, come ammesso dall'allenatore dei toscani Aurelio Andreazzoli ai microfoni di Dazn. «Sono contento perché la squadra ha lavorato molto bene. Nel primo tempo è stata eccellente, siamo andati al riposo sul 4-0. Poi ci sono anche gli avversari, hanno trovato subito il gol che ha dato speranza. Noi ci siamo spaventati un po’ e ci siamo ricordati di essere una squadra giovane. Va messo in bilancio anche questo. Ma abbiamo dimostrato la voglia di soffrire. Pinamonti? Con una punta sola abbiamo fatto quattro gol anche al Bologna. Non è tanto il reparto che scegli che fa la differenza quanto l’interpretazione del gioco. Poi è chiaro che se Cutrone si presenta come stasera, è un bell’aiuto. In Europa siamo la decima squadra più giovane, un dazio lo devi pagare in qualche modo. Dobbiamo cercare di crescere. Con l’Atalanta abbiamo pagato dazio ma abbiamo fatto tesoro degli errori commessi. Anche da questa partita, al di là del risultato, porteremo dietro qualcosa. Henderson? Non stava benissimo, non era fresco sotto l’aspetto atletico. Ma fino a che non ha avuto questo problema ha dimostrato di avere qualità e corsa. È un giocatore che dà equilibrio e quantità. Molto è passato attraverso di lui, siamo contenti».