Salernitana, scatta la contestazione: tifosi contro Fabiani

Cori e striscioni all’indirizzo del direttore generale granata

salernitana scatta la contestazione tifosi contro fabiani
Salerno.  

All’Arechi il vento della contestazione è iniziato a soffiare molto prima del triplice fischio. Con la Salernitana sotto di tre gol dopo appena un quarto d’ora, la torrida granata si è scagliata soprattutto contro Angelo Fabiani, direttore generale del club, a cui i tifosi addebitano la responsabilità dell’esonero di Fabrizio Castori oltre che l’allestimento di una squadra non all’altezza della categoria. Contestazione che, in realtà, era iniziata già in settimana con una serie di striscioni apparsi a Salerno e provincia: “Fabiani vattene”, il leit motiv che è tornato a riecheggiare anche in un Arechi inferocito per l’indecoroso primo tempo disputato dalla Salernitana. Un clima che, tuttavia, non ha frenato il sostegno nei confronti della squadra: da brividi il coro intonato da tutto lo stadio mentre Pinamonti trasformava il rigore dello 0-4 in favore dei toscani.
Ma la contestazione che è proseguita anche dopo il triplice fischio: a Baronissi è spuntato uno striscione di contestazione mentre sui social sono tantissimi i messaggi di contestazione rivolti alla dirigenza granata.