Sanremo, l'Irpinia tifa Ghemon."Look da podio, forza Gianluca"

La finale. Il rapper avellinese tra i primi in scaletta a salire sul palco dell'Ariston

sanremo l irpinia tifa ghemon look da podio forza gianluca

I commenti sul social. La pagina social dell'artista sommersa dai sostenitori che plaudono all'esibizione.

Avellino.  

Cappotto dal colore acceso. Un vistoso pastrano, immancabilmente pezzato con vistose venature a volte chiare altre nero pece, quasi a sembrare pastoso catrame. Un segno distintivo che, di certo, non sfugge, non passa inosservato, ma diventa marchio distintivo dell’artista, del suo stile musicale. Grande è l’attesa, anche ad Avellino e provincia per la finale di Sanremo 2019,  per l’irpino Ghemon, anche lui in gara tra i 24 finalisti di questa edizione.  Il rapper irpino è saio sul palco con la sua “Rose viola” alle 21.22 tra i primi in scaletta, con un nuovo look che lascia il segno.

La gara di mise

Su social e su siti web in tempo reale continuano a spuntare i commenti pro e contro la scelta di mise di Ghemon. Ma nelle ultime ore il rapper ha risposto alla valanga di commenti di detrattori e appassionati estimatori del suo look e genere musicale.

Le critiche non sono mancate, ma il cantante ha chiarito di non darvi particolare peso. Anzi, attraverso un piccato tweet delle ultime ore, Ghemon ha scritto: “Qualsiasi critica o complimento di questo periodo la prendo con un cuore leggerissimo. C’è stato un lungo periodo in cui nemmeno riuscivo ad alzarmi dal letto, un periodo di medicine e di cose difficili. Questo è il miglior regalo possibile. A confronto è un gioco da ragazzi!”. 

E così brano dopo brano, la finale di Sanremo si intreccia con il racconto, a volte benevolo altre volte pungente, su abiti e accessori dei suoi protagonisti. Ogni mise non passa inosservata nell’edizione del Festival di Sanremo in cui l’attenzione alla scelta di abiti e accessori di ospiti, presentatori ed artisti sembra essere una cronaca a parte, e particolarmente seguita.

La finale, il cappotto

“Alle 21:22 non sappiamo se vincerà il Festival ma sul look è sicuramente da podio. Oltre la contemporaneità, in ogni serata, come questa sera con l'impermiabile "macchiato" dallo spray. Voto 7,5”, si legge su ilmessaggero.it che sta proponendo una cronistoria parallela a quella dedicata al festival delle canzoni, incentrata proprio sulle scelte d’abito e di stile dei protagonisti. Ogni gruppo e artista è quotato. Una panoramica quella delle agenzie, che offre spunti di previsione per indovinare il nome dell’artista o formazione che potrebbe vincere questa edizione del Festival della musica Italiana.  Il favorito è un po’ per tutti Ultimo,che lo scorso anno aveva vinto nella categoria Nuove Proposte (che quest’anno non c’è). Dopo di lui, secondo le principali agenzie di scommesse italiane, hanno buone possibilità di vincere il Festival Irama, vincitore nel 2018 del talent show Amici, e Simone Cristicchi. Le agenzie forniscono dati oscillanti, ma la visione d’insieme offre un quadro della possibile classifica. Intanto l’Irpinia intera tifa per Ghemon e la sua Rose viola. A far notizia tra le riviste in carta patinata e social le mise scelte dal rapper di Avellino, tra bocciature e complimenti.

Le mise di Ghemon

La prima sera il cantante ha sfoggiato un ampio completo bianco sporco mentre la seconda sera si è presentato sul palco dell’Ariston con un lungo cappotto color cammello. Due mise decisamente eccentriche, che non sono passate inosservate tra social e media. Stasera per la finale ha scelto un lungo cappotto dal colore vivo, arancio. Oltre la contemporaneità, in ogni serata, come questa sera con l'impermiabile "macchiato" dallo spray. Una scelta promossa da molti fashion blogger. 

Ghemon ha spiegato la sua scelta, in fatto di vestiti, nel corso della trasmissione Vieni da me, il programma di Caterina Balivo. “Non mi interessa se piace o non piace. Io sono venuto qui per farmi notare, almeno non passo inosservato”, ha chiarito l’interprete di Rose Viola, che in un post su Facebook ha raccontato:

“Rose Viola è un brano per cui nutro un affetto particolare, anzi, gli voglio proprio bene! Questa canzone è un racconto scritto dal punto di vista di una donna e sono contento che molti di voi lo abbiano compreso in maniera così autentica”. Stasera dopo il festival Ghemon presenterà il suo album dal titolo "Mezzanotte". Intanto fioccano i commenti dopo la sua esibizione sul palco sanremese.

I commenti

“Notturno, baudelaireiano, poison che usa la pulsione tensionale per confezionare una decadente apparizione estetica del vissuto.GRANDISSIMO!!”, annota Renzo sulla pagina ufficiale del rapper. E poi ancora Mariella: “Ti ho votato mentre cantavi stasera, sei bravissimo, la canzone è stupenda !”. E poi c’è Simona che posta: Grande, ho consumato il telefono a forza di voti . Devi dirmi dove posso trovare quel pastrano fighissimo che indossavi oggi (che non so dove/quando mai potrei indossare, ma lo vorrei comunque nel mio guardaroba). Zelda scrive: Bravissimo Gianluca, questa sera mi sei sembrato super rilassato e mi sei arrivato molto di più delle altre sere! Pezzo splendido, il ritornello poi questa sera mi si addice alla perfezione