Polfer in cattedra a Sturno: lezione di sicurezza e legalità

E' la prima volta in Irpinia per il personale diretto da Michele Maria Spina

polfer in cattedra a sturno lezione di sicurezza e legalita

La prevenzione tra i banchi di scuola...

Sturno.  

 

Polfer in cattedra alla Scuola Primaria 'Michele Aufiero' di Sturno. Il prossimo 26 marzo, per la prima volta in assoluto in Irpinia, il personale qualificato della Polizia Ferroviaria di Napoli, diretto da Michele Maria Spina, approda nello storico plesso scolastico del borgo ufitano per coinvolgere docenti e alunni nel progetto 'Train to be cool' finalizzato proprio alla diffusione e alla promozione della cultura della legalità e della sicurezza nelle scuole.

C'è molto entusiasmo attorno alla singolare iniziativa voluta e promossa dalla responsabile del plesso sturnese, Rita Di Sibio, e benedetta dal dirigente scolastico, Franco Di Cecilia, al fine di coinvolgere la comunità scolastica in un progetto di ampio respiro che culminerà poi con la visita d'istruzione al Museo dei treni di Pietrarsa (Portici).

Pertanto fervono i preparativi, anche didattici, in vista dell'appuntamento del prossimo martedì che vedrà il personale della Polfer coordinato dal sostituto commissario Mari Pia Tranchino impegnato a spiegare e coinvolgere i giovanissimi studenti in un interessante progetto portato avanti con successo già da qualche anno nelle scuole campane di ogni ordine e grado.

In Irpinia questa di Sturno sarà la prima tappa del genere grazie alla sensibilità e alla lungimiranza della responsabile del plesso che ha creduto nella bontà di questa iniziativa mirata a stimolare i ragazzi ad avere rispetto delle regole a 360°.