Gal, emessi oltre 100 bandi con 8.553 domande

Le regioni migliori sono: Veneto, Piemonte, Emilia, Toscana e Campania.

gal emessi oltre 100 bandi con 8 553 domande

L’analisi dei dati

Pubblicato Psrhug n°6 con informazioni sulla misura 19-Leader : territori coinvolti, caratteristiche dei Gal selezionati, contenuti delle Strategie Locali, confronto con le misure programmate nei Psr.

L’ultima sezione è dedicata all'avanzamento finanziario. A giungo 2019 sono stati già emessi più di 1.000 bandi, presentate 8.553 domande di aiuto; il contributo richiesto è 50%, l’impegnato il 30%; lo speso l’11%. Le regioni migliori sono: Veneto, Piemonte, Emilia, Toscana e Campania.

“Siamo soddisfatti – ha detto il Presidente del Gal “Terra E’ Vita”, Franco Gioia – che la nostra Regione è stata inserita tra le migliori d’Italia per la realizzazione delle misure di sviluppo dei territori. I Gal e le Regioni stanno dimostrando di avere una buona capacità amministrative. Infatti, si sta recuperando il tempo perduto con ritmi simili alle passate programmazioni”.

L’analisi dei dati di attuazione nelle precedenti fasi di Leader mostra che i Gal nel 90% dei casi hanno speso tutte le risorse (es. nella programmazione 2007-13 il 95%). E’ ipotizzabile, visto che l’andamento è similare, che anche in questa sarà raggiunto questo traguardo.

Nel corso di questa fase di programmazione saranno finanziati più di 15.000 progetti realizzati da beneficiari locali selezionati dai Gal attraverso bandi pubblici. Nella maggior parte dei casi si tratterà di progetti proposti da operatori privati (aziende agricole, artigiani, imprese del turismo e dei servizi, associazioni sociali – culturali e ambientaliste, ecc) ma anche da soggetti pubblici (comuni, parchi nazionali/regionali, enti di ricerca, enti di promozione, ecc.).

A questi si aggiungono, circa il 7% delle risorse delle Ssl, progetti a regia diretta, dei quali il Gal è beneficiario diretto o in convenzione con altri attori locali es. associazioni agricole, enti parco, ecc.)