Ex Cecchini, Festa striglia l'Air: "L'ho chiesta un anno fa"

Sui ritardi per la nuova isola ecologica scontro il sindaco e l'azienda trasporti

ex cecchini festa striglia l air l ho chiesta un anno fa
Avellino.  

Ancora storie tese tra il sindaco Festa e l'Air. Oggetto del contendere stavolta i tempi di consegna dell'area ex Cecchini, di proprietà dell'azienda di trasporti, sita in via Zoccolari che dovrà ospitare i rifiuti dopo la chiusura di Campo Genova.

“L'avevo chiesta un anno fa, a luglio 2019. Qui le cose devono cambiare. Noi siamo il Comune capoluogo e non dobbiamo chiedere il permesso a nessuno, né a Salerno, né a Napoli. Quando diciamo di voler fare una cosa, bisogna rispettare la nostra scelta. L’Air dovrebbe assumersi un po’ di responsabilità".

Lo stesso accadde per il terminal bus. "Ricordo alla società di aver fatto una cortesia visto che l’Autostazione in questo momento è inutilizzata. Questa comunità ha donato gratuitamente all’Air il piazzale dello Stadio e non è detto che debba accollarmi pensiline, bar e quant'altro. Pensassero piuttosto ad aprire l'autostazione. E non escludo che se ci fosse bisogno potremmo anche cambiare idea e far pagare il suolo pubblico, vediamo. Probabilmente devono comprendere meglio quali sono i ruoli. Glielo faremo capire”