Delitto Martiniello: Chi l'ha visto pronta a seguire il caso

L'appello del figlio Mario: "Devo onorare memoria di mio padre"

delitto martiniello chi l ha visto pronta a seguire il caso

Per quell'efferato delitto non c'è ancora un colpevole. E non c'è mai stato un sospettato....

Mirabella Eclano.  

 

 

di Gianni Vigoroso

Dopo nove anni e mezzo la nota trasmissione di Rai 3, 'Chi l'ha visto?, condotta da Federica Sciarelli, è pronta a occuparsi del delitto irrisolto e impunito di Pasquale Martiniello, l'imprenditore 48enne ucciso a fucilate ai bordi del lago da pesca sportiva che gestiva a Calore di Mirabella Eclano.

Per quell'efferato delitto non c'è ancora un colpevole. E non c'è mai stato un sospettato. Il figlio della vittima, Mario, non ha mai accettato che il caso sia stato archiviato sbrigativamente dopo indagini condotte in maniera frettolosa e approssimativa dagli investigatori dell'epoca. E così ha deciso di lanciare un appello attraverso la trasmissione che si occupa anche di cold case come quello di suo padre, vittima di una ferocia covata da chissà chi.

"Devo onorare la memoria di papà - ha esclamato Mario Martiniello - è inaccettabile che un caso venga archiviato dopo che sono state sentite centinaia di persone.

Noi parenti abbiamo rischiato di passare per carnefici, invece, siamo vittime di una giustizia malata che in questo caso non ha fatto il suo corso". Parole dure, uno sfogo amaro e comprensibile. E' quello di un figlio privato anzitempo dell'affetto di un genitore ucciso da una mano assassina. E adesso ci penserà, si spera, una troupe di 'Chi l'ha visto'? a rimettere in moto le indagini e a fare luce, dopo così tanti anni, su un delitto tutt'altro che perfetto.