Due auto giù nella scarpata: quattro feriti, uno è grave|FOTO

Incidente nel territorio di Pietradefusi. Feriti tre irpini e un beneventano.

due auto giu nella scarpata quattro feriti uno e grave foto

Provvidenziale l’intervento dei vigili del fuoco della stazione di Grottaminarda e delle ambulanze. Le condizioni dei feriti non sarebbero gravi. La loro prognosi è comunque riservata.

Pietradefusi.  

 

di Andrea Fantucchio

E’ di quattro feriti, dei quali uno grave, il bilancio dell’incidente che si è verificato intorno alle 21 di ieri sera lungo la strada SS7, nella frazione Dentecane del Comune di Pietradefusi. Coinvolte due vetture, una Panda e una Seat Ibiza, che per motivi ancora da accertare sono sbandate finendo in una scarpata. Sono stati immediatamente chiamati i soccorsi. Sul posto sono arrivati i mezzi dei vigili del fuoco del distaccamento di Grottaminarda.

Sono stati proprio i pompieri a soccorrere i malcapitati. Si tratta di tre irpini, un uomo e due donne, e di un beneventano, tutti di età compresa fra i 50 e i 60 anni. (A fine articolo le foto dei soccorsi). I caschi rossi hanno anche messo in sicurezza la zona mentre il personale dell’Anas si è occupato di far defluire il traffico.

Tempestivo l’arrivo delle ambulanze. Dopo aver prestato il primo soccorso il personale medico ha caricato i feriti. Due di loro sono stati trasferiti al pronto soccorso del San Giuseppe Moscati, uno in codice giallo e l’altro in codice rosso. Quest’ultimo avrebbe riportato alcune fratture alle costole, le sue condizioni sono delicate ma stabili. Decisivo l’intervento del personale medico della struttura ospedaliera. L’uomo in codice giallo è stato invece dimesso questa mattina: ha riportato solo forti contusioni oltre al comprensibile spavento.

Le due donne sono state trasferite al Landolfi di Solofra e  al Frangipane di Ariano Irpino. Le loro condizioni non sarebbero gravi. La prognosi, comunque, è riservata. Recuperate le due auto finite nella scarpata. I veicoli ora saranno trasportati al vicino deposito giudiziario. Toccherà ai carabinieri della locale stazione, dopo aver effettuato tutti i rilievi e ascoltato i passeggeri delle auto coinvolte nell’incidente, ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e stabilire eventuali colpe.