Colpo da 10mila euro al market: in fuga con la cassaforte

Solofra. Colpo nella notte. Indagini in corso dei carabinieri. E' caccia ai malviventi.

colpo da 10mila euro al market in fuga con la cassaforte

Le immagini del circuito di telecamere privato del supermercato potrebbero rivelarsi essenziali. I carabinieri diretti dal comandante Giuseppe Friscuolo sono alla ricerca degli autori del furto.

Solofra.  

 

di Andrea Fantucchio 

Sono entrati furtivamente nel supermercato, forzando l'ingresso posteriore, hanno tagliato gli ancoraggi della cassaforte e sono fuggiti via col bottino: poco meno di diecimila euro. Tutto è durato pochi minuti. I malviventi, dovrebbero essere almeno tre compreso il “palo”, si sono poi dileguati. Il colpo è avvenuto la scorsa notte in un market di Solofra in via Misericordia.

Quando è stato lanciato l'allarme sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale, diretti dal comandante Giuseppe Friscuolo, affiancati da alcuni agenti di vigilanza privata. Sono stati acquisite le immagini del circuito di videosorveglianza  del supermercato. I militari hanno poi eseguito tutti i rilievi utili per risalire all'identità dei malviventi. Le indagini si avvalgono per competenza territoriale della collaborazione della compagnia di Avellino. I militari stanno ascoltando alcune persone per risalire all'identità di profili che potrebbero essere stati visti in zona nei giorni precedenti al furto. Così come stanno analizzando le immagini dei circuiti di telecamere posti lungo le strade: alla ricerca di veicoli sospetti. In colpi del genere, infatti, spesso è presente un'auto che si occupa di pattugliare la zona ed agire come vedetta. Non raramente si tratta di veicoli rubati che poi vengono fatti sparire dai malviventi. 

La notizia si è velocemente diffusa nel comune del sindaco Michele Vignola. Un periodo non semplice per la Valle dell'Irno: nelle scorse settimane erano state prese di mira diverse abitazioni del montorese, fra le quali una villa nella quale i ladri avevano trovato e portato via diversi oggetti preziosi per un valore di oltre duecentomila euro. Così erano stati intensificati i pattugliamenti da parte dei militari della stazione locale.