Dipendente infedele ruba rame in azienda

Ad Atripalda

dipendente infedele ruba rame in azienda
Atripalda.  

Furto aggravato: è questa l’accusa di cui dovrà rispondere un 50enne di Paternopoli denunciato dai Carabinieri della Stazione di Atripalda.

L’attività prende spunto dalla denuncia sporta dal responsabile di una fabbrica di Manocalzati, dopo essersi accorto di alcuni inspiegabili ammanchi di rame.

Si tratta di un operaio dipendente della medesima ditta che, per non farsi scoprire, aveva sottratto in più occasioni, ma in maniera sistematica, modeste quantità del pregiato “oro rosso”.

A seguito di perquisizione eseguita sull’autovettura del predetto, i Carabinieri hanno trovato oltre mezzo quintale di rame. E altri 130 chili venivano recuperati all’esito della successiva perquisizione domiciliare.

Alla luce delle evidenze emerse, per il 50enne è scattata la denuncia.