Tentato omicidio a San Martino, processo per tre

I fatti sono avvenuti ad ottobre del 2018. La vittima fu raggiunto da alcuni colpi di pistola

tentato omicidio a san martino processo per tre
San Martino Valle Caudina.  

Tentato omicidio di Raffaele Clemente, processo per tre. Questa mattina l’udienza preliminare davanti al giudice Marcello Rotondi che ha rinviato a giudizio il 32enne Giuseppe De Martino di San Martino Valle Caudina (difeso dall’avvocato Valeria Verrusio), il 38enne Giovanni Marro di Cervinara (difeso dall’avvocato Filomena Girardi) e Carmine De Martino trentenne di San Martino accusato solo delle lesione a Rocco Paciolla (difeso dall’avvocato Pasquale Maccarello).

I fatti sono accaduti la sera del 13 ottobre dello scorso anno. La vittima stava percorrendo a piedi corso Vittorio Emanuele del comune di San Martino Valle Caudina, quando è stato avvicinato da Marro e De Martino G., che erano a bordo di una Fiat 500. Il 32enne ha estratto la pistola e ha esploso diversi colpi di pistola all’indirizzo di Clemente, ferendolo a una spalla. Precedentemente, tutti e tre gli imputati s’erano diretti a casa di Rocco Paciolla, qui è nata una discussione al termine della quale, è stato esploso un colpo di pistola che ha ferito Paciolla al piede sinistro.

Il processo per tutti e tre inizierà il 5 luglio davanti al collegio presieduto dalla dottoressa Sonia Matarazzo.