Bomba al centro per l'impiego, De Luca: "Segnale inquietante"

Colloquio con i dipendenti. Il governatore: "Ne parlerò con il premier Conte"

Avellino.  

La bomba presso il Centro per l'impiego di Avellino ha scosso il governatore De Luca, che in questi minuti è in città a colloquio con i dipendenti della struttura pesantemente colpita nella notte.

Un blitz, quello del governatore, di solidarietà ma anche di notevole impatto mediatico per l'attenzione che si accende sulle indagini. L'ordigno, collocato poco prima della mezzanotte, ha messo a rumore tutta la provincia, ora sotto assedio con decine di posti di blocco istituiti da polizia e carabinieri, che hanno fatto giungere in città anche unità cinofile specializzate.

De Luca ha espresso solidarietà, ma ha sottolineato come questo sia "un segnale inquietante in questo momento particolare" ed ha promesso che affronterà l'argomento con il premier Conte per adottare le opportune misure.