Scorci di Avellino nel nuovo videoclip di Andrea Pinto

Il poeta e cantautore avellinese, che da anni vive all'estero

scorci di avellino nel nuovo videoclip di andrea pinto

Percorre attraverso la musica, strade e luoghi che tanti anni fa lo hanno visto crescere e lo hanno aiutato a diventare un uomo...

Avellino.  

Andrea Pinto, poeta e cantautore avellinese, che da anni vive all'estero, ha pubblicato con la sua etichetta discografica “Moon records”  il video clip di una ballata molto sentita e commovente, dal titolo “Il mondo riflesso”,  in cui canta la noia e la solitudine della vita, descrivendo tutti quei momenti e quelle sensazioni che lo hanno accompagnato nel suo viaggio interiore, negli angusti sentieri dell'esistenza.

Sebbene, inesorabilmente, il tempo passi, i ricordi non svaniscono mai e diventano parte integrante del nostro essere, forgiando le fondamenta della nostra coscienza.

Il cantautore, andando a ritroso nel tempo, scava negli anni più bui della sua vita che lo hanno costretto a fare delle scelte e a guardare il mondo con occhi diversi. Egli, percorre quelle stesse strade, quegli stessi luoghi che tanti anni fa lo hanno visto crescere e lo hanno aiutato a diventare un uomo.

Nostalgica e poetica, la canzone “ Il mondo riflesso’’ e’ perfettamente incorniciata dal video clip, girato e diretto dal giovane regista avellinese Maurizio Venturiero, che ha trasformato i versi e la voce di Andrea Pinto in un percorso spirituale e contemplativo, mediante delle immagini tanto romantiche quanto malinconiche che ritraggono l’ambivalenza della luce e dell’ombra, dell’amore e dell’odio, in un unico e intenso scorcio di umanità e purezza.

Questo viaggio, sia fisico che interiore rappresenta una vera propria catarsi per l’autore, che prova  una sensazione di profonda nostalgia, ma allo stesso tempo di grande conforto nel rivisitare i luoghi dove ha trascorso la sua infanzia ed adolescenza, come il centro storico di Avellino e la sua vecchia scuola elementare e media.

Malgrado, spesso, la vita ci lasci un vuoto che sembra incolmabile, i ricordi di un tempo passato, ma ancora presente dentro di noi, ci aiutano ad andare avanti, ad oltrepassare quel “ lato oscuro” che si cela dentro di noi e a terminare quel lungo e faticoso cammino che si chiama “vita”.