Bagnoli. Strada impraticabile.La visita al defunto è difficile

Pierino Di Capua è morto stroncato da un malore: l'amarezza dei lavori mai fatti

bagnoli strada impraticabile la visita al defunto e difficile

Pierino Di Capua è morto per un malore improvviso a soli 60 anni qualche giorno fa

Bagnoli Irpino.  

E’ morto qualche giorno fa a Bagnoli Irpino. Era un docente amatissimo nel comprensorio. Ha insegnato tecnologia con passione a tantissimi studenti. Tante lacrime versate in paese da tutti. Tutti volevano bene a Pierino Di Capua. Ma sul suo manifesto funebre una scritta ricorda la grande amarezza del defunto, per quei lavori mai fatti in quella strada impervia che conduceva a casa sua. C'è chi, per portare una parola di conforto ai familiari, ha dovuto lasciare l'auto e proseguire a piedi. Questa difficoltà di accesso alla propria casa aveva provato molto Pierino Di Capua, lo aveva addolorato.

Una strada impraticabile.  “La famiglia riceverà le condoglianze davanti alla chiesa e non gradisce la presenza di chi ha ostacolato il ripristino della strada di accesso alla propria abitazione”. Questa la frase che tutti i compaesani e amici hanno letto sul suo manifesto funebre.

Un volere di Pierino Di Capua, stimato docente della scuola di Bagnoli Irpino. Di Capua viveva in una zona impervia tra Bagnoli e Nusco e quella strada dissestata gli ha provocato tanti dispiaceri in vita.