Ariano, scempio vergognoso davanti al cimitero/VIDEO

Appello agli aspiranti candidati sindaci e consiglieri regionali. Che fare?

Una brutta cartolina della città...

Ariano Irpino.  

E' successo per l'ennesima volta nel giro di poco tempo e purtroppo succederà ancora. E' una storia che va avanti da anni, senza soluzione. Il piazzale antistante il cimitero, ha fatto registrare anche nell'ultimo week-end il pienone, ma di rifiuti e non di visitatori.

L'isola ecologica è una montagna di spazzatura. Mentre documentiamo l'accaduto, notiamo come se nulla fosse, emigranti intenti a lasciare il proprio souvenir a terra, prima di partire verso le proprie città dopo le vacanze trascorse tra i parenti. Come dire, lo fanno tutti e lo facciamo anche noi. Una mini discarica a cielo aperto, rifiuti di ogni genere tra odori nauseabondi e menefreghismo.

Non ce l'hanno fatta stamane gli operai della De Vizia ad effettuare la raccolto. E la quantità è aumentata ulteriormente nelle ultime ore. Risultato? Nuovi pesanti costi per le operazioni di rimozione che alla fine ricadranno sempre e solo sui cittadini. Al danno la beffa.

Di fronte ad un grave e vergognoso scempio del genere, si può sapere una buona volta di è la colpa? Perchè avviene questo accumulo? Inciviltà o negligenza? Qualcuno dovrà dare una volta per tutte una risposta, anche in rispetto di quei defunti, molti dei quali in prima linea per amore della propria città e il rispetto dell'ambiente.

E' giunto davvero il momento di dire basta. Una risposta che speriamo possa arrivare anche dagli aspiranti candidati sindaci e consiglieri regionali arianesi, attraverso l'indicazione di idee e soluzioni da mettere in campo.