La diffusione della cultura e delle tradizioni irpine

Va avanti la scommessa degli otto produttori dell'associazione "I Taurasi di Taurasi"

la diffusione della cultura e delle tradizioni irpine

Attraverso il vino, e soprattutto attraverso la presentazione e degustazione del Taurasi Docg, l’associazione “I Taurasi di Taurasi” racconterà storie, profumi e tradizioni dell’Irpinia a Latina...

Taurasi.  

La diffusione della cultura e delle tradizioni irpine passa anche per la conoscenza delle ricchezze enologiche che il nostro territorio è in grado di offrire. Ne sono convinti gli otto produttori che hanno costituito l’associazione “I Taurasi di Taurasi”, Antico Borgo, Luciano Barrasso, Cardinale, Caspariello, Guerriero, Pacarpi, Mier Vini e Vigna Villae, che proseguono nella loro attività di promozione del territorio.

L’associazione “I Taurasi di Taurasi”, infatti, parteciperà alla manifestazione dedicata alle eccellenze enogastronomiche, che si terrà a Sermoneta, Latina, i prossimi 27 e 28 agosto.

L'evento, organizzato dall'Associazione Culturale "The Best Events" in collaborazione con il Comune di Sermoneta e "Gradazione 13" Events Company, avrà come location il centro storico del Borgo medievale (la Loggia dei Mercanti, il Teatro di Santa Maria, il Palazzo Amarici - Municipio e lo storico locale "Il Mulino") e mira a coniugare la storia dei luoghi e la volontà di conferire importanza ed eleganza alla presentazione dei prodotti nostrani.

Attraverso il vino, e soprattutto attraverso la presentazione e degustazione del Taurasi Docg, l’associazione “I Taurasi di Taurasi” racconterà storie, profumi e tradizioni dell’Irpinia.

Con l’occasione i produttori che compongono l’associazione “I Taurasi di Taurasi” ringraziano quanti hanno scelto di venire a fare la loro conoscenza in occasione della manifestazioneEnologic, che si è tenuta a Taurasi nella settimana di ferragosto.

Ancora una volta è apparso evidente l’interesse crescente del grande pubblico verso i vini di qualità, come il Taurasi Docg, che le otto cantine dell’associazione hanno proposto in degustazione con grande successo. E, a questo proposito, è importante evidenziare che eventuali defezioni, o assenze, da parte di altri produttori, sono ascrivibili esclusivamente a scelte aziendali degli stessi, che nulla hanno a che vedere con l’attività di promozione del territorio e, soprattutto, delle ricchezze vitivinicole locali che l’associazione “I Taurasi di Taurasi” sta ponendo in essere, ormai, da un anno e che, il prossimo 10 novembre, vedrà l’associazione stessa a Torino, presso l’Hotel Diplomatic, impegnata in una degustazione di Taurasi organizzata dal gruppo ONAV del Piemonte. 

Redazione Av