Novolegno, fumata nera al Mise. Confermati i licenziamenti

L'incontro al Ministero dello Sviluppo Economico non ha aperto spiragli per i 117 lavoratori

novolegno fumata nera al mise confermati i licenziamenti
Avellino.  

Fumata nera al Mise per la Novolegno di Avellino. L’incontro di oggi al Ministero per lo Sviluppo Economico non è andato a buon fine. I proprietari dell’azienda che lavora legno non fanno un passo indietro rispetto ai 117 licenziamenti. Al momento non ci sono speranze per gli operai. Anche se le sigle sindacali presenti a Roma hanno chiesto ancora tempo per poter metter sul tavolo delle trattative altre proposte per poter scongiuare i tagli. Mario Melchionda della Cisl Funzione pubblica ha detto di essere fiducioso e di aspettare nuove risposte dal Governo. Intano, oggi, altre otto ore di sciopero per i lavoratori della Novolegno che torneranno in piazza in occasione della giornata di protesta e mobilitazione dell’edilizia.