Pd, Orfini frena sul congresso: «Programmare e costruire»

Il presidente del Pd invita a programmare con attenzione il percorso del partito.

pd orfini frena sul congresso programmare e costruire

Incontro ad Atripalda. Oltre a Orfini, presenti anche gli onorevoli Luigi Famiglietti e Rosetta D'Amelio. Oltre alla relatrice Ileana Piazzoni.

Avellino.  

Il Pd fa il punto sulle prossime scadenze. Questa mattina incontro ad Atripalda organizzato dalla deputata Valentina Paris. Il contenuto, “reddito d'inclusione”, si è trasformato in un ottimo pretesto per discutere presente e futuro del partito democratico sul territorio. Hanno partecipato il presidente del Pd Matteo Orfini, Luigi Famiglietti e Rosetta D'Amelio oltre alla relatrice Ileana Piazzoni.

Orfini riconosce l'importanza di organizzare il congresso, per il quale spingono De Caro e De Luca, ma avverte che c'è la necessità di preparare al meglio l'evento. Per il presidente “servono idee e progetti". Delle politiche se ne riparlerà dopo gennaio. 

Niente primarie

«Renzi – spiega Orfini – ha spiegato che non si faranno. I gruppi dirigenti lavoreranno per individuare i migliori candidati per i collegi. E definire le migliori liste».

Valentina Paris ha «speso parole importanti» per gli onorevoli Angelo D'Agostino e Enzo De Luca: «Ci aiuteranno a raccontare quello che di buono abbiamo fatto. Sono pronta a spendermi di più per il territorio».