Montefalcione, volantini al veleno contro De Bernardo

Il caso: offese fango contro il competitore dei Dem in paese

montefalcione volantini al veleno contro de bernardo
Montefalcione.  

Montefalcione nel segno della continuità con la riconferma di Maria Antoniella Belli che vince con il 53,21 per cento delle preferenze e 1251 voti per la sua “Lavoriamo insieme”. Lotta fino all’ultimo voto per Belli contro Attilio De Bernardo che in consiglio entra con 1021 voti per “Cambiamo Montefalcione”. Settantanove i voti racimolati da Angelantonio D’Amore per la sua “La scossa - D’Amore sindaco”. Ma quella di ieri è stata una giornata di voto contrassegnata dal veleno sparso in paese con una vera e propria campagna diffamatoria nei confronti del candidato sindaco di area Dem, Attilio De Bernardo. Condanne unanimi dagli altri due competitors e candidati che hanno stigmatizzato l'azione come vile e volgare. Da capire chi e perchè abbia voluto lanciare fango contro il candidato alla fascia tricolore.

Simonetta Ieppariello