Volley, che sorpresa: Ivan Zaytsev ad Avellino

Da Bari verso casa dopo la qualificazione per i Giochi Olimpici ottenuta con la Nazionale

volley che sorpresa ivan zaytsev ad avellino
Avellino.  

Ieri sera, nell'ultima giornata del girone C del torneo di qualificazione all'Olimpiade di Tokyo 2020, disputato al PalaFlorio di Bari, la nazionale italiana di pallavolo ha superato la Serbia con il risultato di 3-0 conquistando un posto per i Giochi Olimpici, che si terranno nella capitale nipponica dal 25 luglio al 9 agosto del prossimo anno e in cui l'Italia sognerà la medaglia d'oro, un tabù anche nel periodo della Generazione dei Fenomeni

Tra i protagonisti indiscussi della selezione azzurra, anche per la qualificazione per Tokyo, c'è Ivan Zaytsev, azzurro dal 2008. Salutati i compagni di squadra e lo staff tecnico dopo la missione compiuta in Puglia, l'opposto dell'Italvolley è rientrato a casa nel tardo pomeriggio, come da Instagram Stories, ma in giornata, Zaytsev è stato avvistato ad Avellino. Una sorpresa per i tanti appassionati di pallavolo e di sport che hanno incrociato lo schiacciatore, nativo di Spoleto, nel centro del capoluogo irpino. Visita ad un amico in città e tante foto con i curiosi in un locale e alla Dogana di Avellino. Sorrisi e felicità confermati dopo il dominio sulla Serbia, utile per il pass olimpico.