Scandone, controllo Comtec: attesa per il 2 luglio

C'è da confermare il disco verde primaverile della Commissione Tecnica di Controllo

scandone controllo comtec attesa per il 2 luglio
Avellino.  

I delegati della Commissione Tecnica di Controllo della Federazione Italiana Pallacanestro hanno fatto visita alla Scandone e alle altre 17 società di massima serie. Nella giornata di ieri, appuntamento negli uffici della Sidigas, a Napoli, dove la Comtec ha preso atto dei vari incartamenti che, da rumors, risulterebbero conformi alle richieste per l'iscrizione al prossimo campionato. Resta, però, il dubbio sull'esposizione con l'Erario. Il debito contratto risultava come inquadrato e formulato tramite rateizzazione nel mese di aprile: un dato certo, da legare al disco verde da parte dall'organo federale nel controllo primaverile dopo le difficoltà invernali di varia natura (in particolare quella degli stipendi non pagati e del blocco di mercato per mancati adempimenti).

Il risultato della verifica Comtec arriverà il 2 luglio, giorno in cui la Commissione definirà le varie problematiche registrate in Serie A. Da lì, la FIP concederà altri 10 giorni ai club segnalati per garantire margine di rientro. Potrebbe essere necessaria una ricapitalizzazione in casa Sidigas per rafforzare il progetto tecnico e societario: un argomento che potrebbe essere discusso nel consiglio di amministrazione atteso in settimana.