Paradosso Scandone: via alla penultima settimana di preseason

Senza staff tecnico e roster a quindici giorni dall'inizio del campionato di Serie B

paradosso scandone via alla penultima settimana di preseason
Avellino.  

Quindici giorni alla prima palla a due del torneo di Serie B. Appuntamento al PalaBorrelli di Minturno, domenica 29 alle 18: Scauri Basket - Scandone Avellino. Ma c'è un particolare: la squadra ospite, regolarmente iscritta al campionato, è priva di staff tecnico e roster. Si conferma il paradosso biancoverde in ambito cestistico.

La Società Sportiva Felice Scandone 1948 resta un'incognita nella terza serie del basket italiano. Scorre un ulteriore fine settimana di silenzio. L'ad della Sidigas, Dario Scalella, ha raggiunto Avellino, ma l'incendio all'ICS di Pianodardine ha annullato il tavolo tecnico con i rappresentanti dell'amministrazione comunale. Solo un contatto rapido e diretto in prefettura, ma l'incontro vero e proprio, per trovare una soluzione al caso mutuo PalaDelMauro, con gli arretrati evidenziati dal Credito Sportivo tramite diffida al Comune, è rinviato ai prossimi giorni.

L'intento della Sidigas è di non alzare bandiera bianca sul fronte basket. Almeno questa è l'indicazione di massima da parte dei vertici societari, ma con quale prospettiva tecnica. La Scandone potrebbe scendere in campo unicamente con gli under. Il mercato risulta bloccato dai lodi e dalle vertenze arbitrali FIP, ma la Scandone - come annunciò il presidente Claudio Mauriello il 30 agosto scorso - "può trovare un modo di dialogare con procuratori e giocatori e trovare un accordo" con tempi da chiarire.