La Scandone retrocede in Serie C. Pozzuoli salva: vince 65-72

Serie chiusa sul 3-0 dai puteolani. Gli irpini salutano anche la Serie B: baratro sportivo

Avellino.  

La Virtus Pozzuoli ottiene la salvezza vincendo anche Gara 3 dell'ultimo playout al PalaDelMauro: tris di sconfitte per Avellino. La Scandone retrocede in Serie C. È baratro sportivo per la società irpina. 

La cronaca. I lupi chiudono avanti al primo intervallo con il parziale di 17-16 al 10', ma rischiano nello sviluppo del secondo quarto. Pozzuoli prova a correre, Avellino trova la forza per restare in scia e chiude sotto solo di 3 al 20' (40-43). Il rischio biancoverde si rinnova nel terzo quarto, ma la Scandone torna sotto di 2 al 27' (50-52). Il divario si conferma al 30' (53-55). In avvio dell'ultimo quarto, si conferma l'impatto negativo e Pozzuoli allunga sul +6. Costa rilancia Avellino fino al -2, ma Cecchetti piazza il nuovo +4. La bomba di Riccio offre nuove speranze e impatta a quota 65, ma la tripla di Gueye vale il +3 ospite (65-68 a 32 secondi dal termine). In uscita dal time-out, la rimessa di Costa termina sulla mano aperta di Gueye, che strappa un pallone decisivo. Liberi finali per il risultato di 65-72. Pozzuoli salva, Avellino in C.

Serie B - Finale Playout - Gara 3
Scandone Avellino - Virtus Pozzuoli 65-72
Parziali:
17-16, 23-27, 13-12, 12-17
Avellino: Riccio 16 (1/4, 4/6), Costa 13 (5/12, 1/3), Sousa 12 (6/11, 0/4), Monina 10 (5/7, 0/1), Ani 9 (3/5, 0/3), Marra 5 (2/7, 0/3), Mazzarese (0/3, 0/2), Trapani (0/0, 0/1), Mraovic, Scianguetta. All. Robustelli.
Pozzuoli: Gueye 13 (0/2, 4/12), Cecchetti 12 (6/12, 0/0), Savoldelli 9 (2/4, 1/1), Forte 9 (0/1, 3/7), Caresta 8 (0/0, 2/5), Gaye 7 (1/2, 0/5), Balic 6 (0/1, 2/6), Bordi 5 (1/1, 1/2), Mavric 3 (1/2, 0/0), Mehmedoviq, Birra, Testa. All. Gentile.