Stelle Natale Ail, il grazie della "Stefania Mottola" Onlus

Più di 5.600 stelle di Natale AIL vendute nel Sannio

stelle natale ail il grazie della stefania mottola onlus
Benevento.  

La nostra Provincia ha scritto ancora una volta una bellissima pagina di solidarietà. Oltre 5.600 stelle di Natale AIL vendute. Tanti i volontari impegnati in più di 60 piazze tra Benevento città e la provincia. I nostri volontari, il bene più prezioso, pronti ogni anno a sciogliere con un sorriso il freddo gelido che li aspetta inesorabile.

Grazie alle aziende locali, e non solo, che sono sempre al nostro fianco e ogni anno ci sostengono con l’acquisto del famoso Panesillo, 900 venduti quest’anno.

Grazie ai direttori dei centri commerciali “Leclerc” e “I Sanniti” che ogni anno ci ospitano gratuitamente e permettono la vendita sia delle stelle che delle uova.

Grazie ai parroci delle chiese che consentono ai nostri volontari di sostare sul sagrato e avvicinare i sostenitori.
Grazie a tutti i sindaci che autorizzano l’occupazione del suolo pubblico e permettono ai nostri volontari di allestire delle postazioni, questi i comuni che anche quest’anno hanno camminato al nostro fianco, rendendo possibile un risultato strepitoso.

Un grazie particolare va ai volontari di Airola e Melizzano per l’impegno profuso in occasione dell’8 dicembre, non solo per la vendita delle Stelle ma anche per aver organizzato manifestazioni dedicate alla solidarietà.

“Grazie infinite a tutti.” – sottolinea il presidente dell’AIL sezione di Benevento Salvatore Mottola, presente ad entrambe le manifestazioni – “Perchè con entusiasmo e dedizione impreziosite ogni volta le nostre iniziative mettendoci il cuore e la passione, sostenendo concretamente una buona causa.”

Essendo arrivate delle lamentele in merito alla qualità delle Stelle di Natale vendute presso le varie postazioni, sia a Benevento che in provincia, in occasione della manifestazione di raccolta fondi appena terminata, avvisiamo che si può contattare la sede di Benevento al 3351818585 per la sostituzione delle piante non idonee. 

È importante tener conto che, grazie al sostegno dimostrato da tutti i nostri sostenitori, parliamo della gestione e distribuzione di un grande numero di piante (oltre 5.500) e, su un numero così elevato, può succedere che qualche piantina arrivi rotta.