Arriva il ministro Costa, lavoratori Stir in presidio

Franzé (Cgil): "Ripristino Stir incendiato di Casalduni in ritardo, siamo preoccupati"

arriva il ministro costa lavoratori stir in presidio
Benevento.  

Siamo preoccupati per lo Stir fermo da mesi dopo l'incendio”. Così Giannaserena Franzè, segretario provinciale Fp Cgil, che questa mattina con i lavoratori dello Stir in presidio, ha atteso il Ministro dell'Ambiente Costa al complesso dell'Ex carcere di San Felice.

Al centro del presidio la difficile situazione in cui versano i dipendenti dello Stir dei rifiuti sanniti fermo da agosto dopo il disastroso incendio.

“Abbiamo una Provincia e una Direzione della Samte impegnati a sbloccare la situazione che, però, è ferma da mesi - ha rimarcato Franzé -. Lo Stir è un impianto strategico. Sarebbe assurdo vederlo ancora fermo. Siamo preoccupati proprio di questo. Non capiamo – ha poi spiegato l'esponente della Cgil Sannita - come mai i Comuni, che in passato protestavano per le tariffe alte per i conferimenti a Casalduni, oggi in maniera silente conferiscono fuori provincia con costi ben più alti”.