Il convegno: "Accordo e competizione: l’armonia dello sport"

Festival della Filosofia con il professore Galli, il presidente Vigorito e Pippo Inzaghi

il convegno accordo e competizione l armonia dello sport
Benevento.  

Martedi 18 febbraio, alle 15 presso il Teatro San Marco si terrà il terzo appuntamento del 6° Festival Filosofico del Sannio, organizzato dall’Associazione culturale filosofica “Stregati da Sophia”.

La lectio magistralis è affidata al professore Carlo Galli che affronterà il tema: Accordo e competizione: l’armonia dello sport

“Armonia – spiegano gli organizzatori - significa adattamento, connessione di parti diverse in un tutto. Nel concetto di armonia c’è quindi anche l’idea dello sforzo, della tensione verso un risultato. L’armonia non è spontanea, ma è frutto di una competizione con se stessi e con altri, di una disciplina, di una fatica, di una collaborazione con i compagni. Lo sport è un gioco, un’attività libera dal lavoro, gratuita ma non certo priva di regole, non immediatamente indirizzata all’utilità; e quindi può essere svolto senza condizionamenti esterni, alienanti e mortificanti. Può essere armonioso. Che la parte migliore di noi vinca la parte peggiore è armonia: che la libera manifestazione della forza e dell’abilità prevalga su istinti violenti, di sopraffazione, di slealtà, è armonia. Ed è anche armonia che si faccia squadra, che si sappia rinunciare all’individualismo in nome della collaborazione. Ed è armonia anche che vinca, lealmente, il migliore; che il conflitto si concluda con la vittoria di chi ha saputo meglio interpretare il gioco e le sue regole, il trionfo di chi è più bravo, e che la sua vittoria sia riconosciuta giusta da chi non ha vinto”.

Durante il convegno interverranno: l'avvocato Oreste Vigorito, presidente del Benevento Calcio e Filippo Inzaghi, allenatore Benevento calcio. I lavori saranno coordinati dalla professoressa Carmela D'Aronzo, presidente associazione culturale filosofica “Stregati da Sophia”. Filosofia e musica: Jazz Ensemble del Liceo Musicale “G. Guacci” a cura del M° Giancarlo Sabbatini.

Carlo Galli, già professore ordinario di Storia delle dottrine politiche presso il Dipartimento di Storia, Culture e Civiltà dell'Università di Bologna, si è occupato di storia del pensiero politico continentale, pubblicando numerosi articoli e libri sulla Scuola di Francoforte, sui controrivoluzionari cattolici, su Machiavelli, Hobbes, Marx, Weber, Tönnies, Arendt, Strauss, Voegelin, Ferrero, Jünger, Schmitt, Vitoria (dei tre ultimi autori ha anche tradotto e curato molti testi). Si è inoltre dedicato ad una serie di ricerche su alcuni concetti-chiave della moderna razionalità politica (autorità, rappresentanza, tecnica, Stato, guerra, etica, natura, politica, totalitarismo, modernità, globalizzazione, multiculturalismo, destra/sinistra, democrazia, teologia politica, critica. Ha ideato e diretto svariate collane scientifiche presso diversi editori, fra cui Il Mulino e Laterza. Ha diretto l'Enciclopedia del pensiero politico (Roma - Bari, Laterza, 2000, II ed. 2005). Dirige la rivista” Filosofia Politica” ed è editorialista del quotidiano “La Repubblica” Tra i suoi volumi:  Il disagio della democrazia (Torino 2011); I riluttanti. Le élites italiane di fronte alla responsabilità (Roma-Bari 2012); Abbiccì della cronaca politica (Bologna 2012); Sinistra. Per il lavoro, per la democrazia (Milano 2013); Itinerario nelle crisi (Milano 2013).